NUOVO SISTEMA TARIFFARIO PER IL SERVIZIO IDRICO

A2A

Nuove tariffe per il servizio idrico integrato

Tariffa dell’acqua? Arriva il consumo pro-capite a partire dall’1 gennaio 2021 (con conguaglio dal 2018). La novità è che le tariffe considereranno non solo il consumo ma anche la composizione del nucleo famigliare.
Un cambiamento importante, introdotto a livello nazionale da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente) attraverso la Delibera 665/2017/R/idr applicata a tutti gli utenti del servizio idrico integrato  che prevede l’applicazione delle nuove tariffe sui consumi effettuati dal 1° gennaio 2018. L’applicazione, con conguaglio in bolletta per gli anni precedenti, partirà dal 1° gennaio 2021.

Cosa cambia

Per le utenze domestiche residenti (abitazioni con residenza anagrafica) sono state definite delle nuove fasce di consumo pro-capite(*)  in base alla composizione del nucleo famigliare. Gli scaglioni tariffari sono commisurati alla numerosità dei componenti il nucleo familiare; in altri termini ogni persona componente il nucleo familiare dispone di 20 m3/anno di acqua da fatturarsi a tariffa agevolata (più 50 litri/giorno). Anche i successivi scaglioni sono commisurati alla numerosità

La nuova modalità di calcolo delle tariffe  è stata pensata per premiare i consumi responsabili nell’ottica del contenimento degli sprechi e della salvaguardia della risorsa idrica.

 

Cosa bisogna fare

Tutti i titolari di contratti di utenza domestica residenziale dovranno obbligatoriamente comunicare la composizione del proprio nucleo familiare entro il 31 dicembre 2021.

Per le famiglie composte da 4 o più persone, la comunicazione entro il 30 novembre 2020 consente di accedere alla agevolazioni tariffarie con effetto dal 1 gennaio 2018.

Per il calcolo del conguaglio sui  consumi degli anni 2018/2020 è possibile accedere alla fatturazione pro-capite compilando e inviando l’apposito modulo entro il 30 novembre 2020 all'indirizzo: servizioclienti.cicloidrico@a2a.eu.
In assenza di questi dati, il conguaglio sarà calcolato come se il nucleo familiare fosse composto da  3 persone.

Per tutte le utenze attive al 31 dicembre 2020, il conguaglio relativo ai consumi del 2018, 2019 e 2020 sarà effettuato nel corso dell’anno 2021.

 

ATTENZIONE, l’utente che ha comunicato i dati, è obbligato a informare tempestivamente di ogni variazione nel numero dei componenti della famiglia.

E PER I CONDOMINI?
Chi risiede in un condominio, con contratto unico intestato al condominio, dovrà rivolgersi al proprio amministratore, che provvederà a comunicare le informazioni sulle unità immobiliari e, annualmente, a comunicare eventuali variazioni.

Allegati

Nuovo sistema tariffario servizio idrico

Note: Nuovo sistema tariffario servizio idrico

Modulo comunicazione nucleo familiare no condomini

Note: Modulo comunicazione nucleo familiare no condomini

Data: 18/11/2020 Ultima modifica: Mer, 18/11/2020 - 11:12